Inés María López Hernández

CUBAMIA

È una mattina di novembre del 1958 quando a Villa Alegre, il quartiere più povero di Sagua la Grande, una nonna sulla porta di casa presenta a tutti i vicini l’ultima nata della famiglia, Ana María. È in quel quartiere fatto di nuda terra, fango e molta erba che Ana María cresce, in una famiglia numerosa e unita, e matura una convinzione contro tutto e tutti: da grande diventerà un’attrice. Ma, nonostante la grande determinazione della giovane, realizzare quel sogno non sarà facile né scontato, nemmeno quando i “los Muchos” si trasferiranno all’Avana, perché le restrizioni imposte dal período especial degli anni Novanta mineranno l’economia dell’intero Paese e del suo sistema sociale, spingendo gli otto figli di Caruca e Chucho a emigrare e a disperdersi nei quattro angoli di mondo. Ana María arriva così in Italia, in cerca di un nuovo inizio, in una terra con costumi, clima e ritmi di vita completamente diversi, consapevole che in questa sua seconda casa dovrà rinunciare alla tanto amata carriera artistica per perseguire un nuovo e ben più importante obiettivo: riunire un giorno la sua famiglia.
Cuba, Italia, Svezia, Germania, Colombia, Spagna sono il teatro delle rocambolesche vicende in parte autobiografiche della famiglia Pérez e del suo desiderio di ricreare anche fuori da Cuba il vero calore del focolare domestico.

Quella sera L’Avana soffrì le doglie del parto. Diede alla luce una nuova Ana María! Il suo destino la indirizzava verso un mondo sconosciuto, dove usanze, lingua e valori si mescolavano, formando una formidabile montagna. Guardai verso la sua vetta che si estendeva all’infinito. Un nuovo teatro mi spalancava le sue porte, invitandomi sul suo palcoscenico.

 
Scarica la scheda per i librai

Acquista il libro qui:


Info libro

Collana:
ISBN: 9788894248272
Pagine: 385
Misure: 14 x 21 cm
Prima edizione: 2018-12-10
Formati: brossura
Prezzo: € 17,00

Autore

INÉS MARÍA LÓPEZ HERNÁNDEZ è nata a Sagua la Grande (Cuba) nel 1958. Si è laureata attrice presso la Scuola Nazionale d’Arte dell’Avana e più tardi, nel 1983, presso l’Istituto Superiore d’Arte. Dopo gli studi è entrata a far parte del gruppo Teatro Estudio, inaugurando una carriera di successo anche in televisione come attrice, presentatrice, scrittrice. Nel 1994 è emigrata in Italia dove ha lavorato come regista teatrale e ha insegnato in diversi corsi di recitazione. Attualmente dirige l’hotel e ristorante Cubamia a Romano d’Ezzelino (Vicenza).



Nella stessa collana